Eventi

LEAN SIX SIGMA – GREEN BELT

Cesap organizza in collaborazione con il Six Sigma Management Institute (SSMI) il corso di formazione sulle tematiche Lean Six Sigma finalizzato all’ottenimento della certificazione Green Belt.

Il corso si articola in 5 giornate previste per il:  7, 14, 21, 28 febbraio e 5 marzo.

DESTINATARI

Il corso è rivolto ai responsabili qualità, responsabili di produzione e a chiunque desideri approcciare le metodologie per la riduzione degli sprechi e degli scarti.
Durante il corso è prevista l’applicazione degli strumenti appresi su un progetto aziendale per verificarne l’immediata efficacia.

PROGRAMMA

Prima Giornata

  • Introduzione Six Sigma
  • Il modello DMAIC (Define, Measure, Analyse, Improve, Control)
  • Requirements (CT Matrix : Critical To Satisfaction characteristic – CTS,  Critical To Quality characteristic – CTQ,Critical To Delivery characteristic – CTD, Critical To Cost characteristic -CTC, Critical To Process characteristic-CTP)  e le variabili chiave KPIV

 

Seconda Giornata

  • Introduzione al Lean Thinking
  • I 5 principi Lean
  • Approccio ai progetti
  • Analisi qualitativa delle cause
  • Gli 8 sprechi (MUDA)
  • FMEA

 

Terza Giornata

  • Statistica di base
  • La distribuzione normale e Z
  • DPU, DPMO, PPM e RTY
  • Understanding First Time and Rolled Throughput Yields

 

Quarta Giornata

  • Identificazione dei Dati (visione tradizionale vs. visione Lean Six Sigma)
  • La pianificazione della misura
  • Piani di raccolta dati
  • Tecniche di Campionamento
  • Metodi grafici di analisi

 

Quinta Giornata

  • Controllo statistico di processo (SPC)
  • Carte di controllo
  • Capability Analysis (Cp-cpk,…)

Al termine del corso è previsto un esame sugli argomenti trattati (durata circa 2h).
È prevista nel pacchetto anche una mezza giornata di follow-up (a 30-45 gg dalla fine del corso) per la discussione dei progetti che verranno assegnati ai partecipanti.

 


 

Per maggiori dettagli sui corsi Six Sigma potete consultare la Presentazione della SSMI Academy.

LEAN SIX SIGMA – YELLOW BELT

 

L’obiettivo del seminario è fornire un quadro essenziale dell’approccio DMAIC (Define, Measure, Analyze, Improve, Control), focalizzato sulle metodologie basic, necessarie per l’impostazione e lo sviluppo di un progetto di miglioramento.

Vengono presentati strumenti di Project Management, modalità di impostazione della raccolta dati, misura della Process Capability, modalità di impostazione della ricerca delle cause, definizione delle soluzioni e delle modalità di controllo in grado di garantire i risultati nel tempo. E’ previsto rilascio attestato di frequenza.

Il corso si articola in 2 giornate previste per il:  7 e 14 febbraio.

DESTINATARI

Il corso è rivolto ai responsabili qualità, responsabili di produzione e a chiunque desideri approcciare le metodologie per la riduzione degli sprechi e degli scarti.
Durante il corso è prevista l’applicazione degli strumenti appresi su un progetto aziendale per verificarne l’immediata efficacia.

PROGRAMMA

Primo giorno

  • L’approccio Six Sigma ed alcune applicazioni significative
  • Metodologia DMAIC applicata a un progetto di miglioramento
  • La fase Define
    • Preparazione del project charter e condivisione del progetto e degli obiettivi associati con la Direzione (*)
    • La voce del cliente (VOC): misura e traduzione in CTQ (Critical to Quality) (*)
    • Scelta degli indicatori del progetto (*)
    • Piano di lavoro
    • Mappatura dei processi (SIPOC e Diagramma di flusso)
  • La fase Measure
    • Tipologie di dati
    • Piani di raccolta dati (*)
    • Indici statistici della variabilità e semplici strumenti per la sua rappresentazione (Istogramma, Pareto)
    • Analisi di Process Capability e indici Cp e Cpk (*)
    • Cenni all’errore di misura

Secondo Giorno

  • Fase Analyze
    • L’analisi delle cause potenziali: diagramma causa-effetto
    • FMEA di processo e di progetto (definizioni e modalità applicative)
    • Cenni alla Regressione e all’Analisi della Varianza
  • La fase Improve
    • Tecniche di creatività per sviluppare idee alternative di miglioramento (brainstorming, mappe mentali, ecc.)
    • Scelta della miglior alternativa e l’utilizzo della matrice di Pugh nella valutazione delle diverse alternative
  • La fase Control
    • Presentazione generale delle Carte di controllo (*)
    • Verifica dei risultati nel tempo
    • Consolidamento dei miglioramenti ed estensione

(*) L’argomento prevede la trattazione di esempi pratici

 


 

Per maggiori dettagli sui corsi Six Sigma potete consultare la Presentazione della SSMI Academy.

METODI STATISTICI PER IL CONTROLLO QUALITÀ NELLO STAMPAGGIO AD INIEZIONE

Sviluppo di un approccio metodologico nella efficace definizione e robusta pianificazione delle attività di Controllo Qualità anche alla relazione della tipologia di prodotto/commessa.

DESTINATARI

Personale di produzione, dell’area tecnica e dell’assicurazione qualità

PROGRAMMA DELL’ATTIVITÀ FORMATIVA

  1. Obiettivo del Controllo Qualità, definizione di errore e difetto
  2. Diagrammi di Flusso
  3. FMEA
  4. Piani di controllo
  5. Collaudo per campionamento
    • Definizione, scopo, tipologie, definizione AQL…
  6. Controllo statistico di processo
    • Definizione e scopo, carte di controllo, indici di capacità

Si ricorda che CESAP organizza tre corsi propedeutici alla comprensione dei difetti di stampaggio. I corsi sullo stampaggio sono di livello base, avanzato e pratico.



Condizioni di partecipazione e quota iscrizione