Eventi

FMEA: Failure Mode and Effect Analysis

Il corso illustra le situazioni tipiche di applicazione della FMEA, strumento essenziale per migliorare l’ affidabilità di prodotti e processi, sia in fase di sviluppo che già esistenti. Come un’efficace analisi delle criticità può favorire l’approccio sistematico alla manutenzione preventiva.

DESTINATARI

Responsabili Produzione, Responsabili Manutenzione, Responsabili Progettazione / Direzione Tecnica, Responsabili di Qualità

 

PROGRAMMA DELL’ATTIVITÀ FORMATIVA

Cos’è la FMEA e gli obiettivi generali della FMEA – Le origini e la storia della FMEA

I componenti fondamentali della FMEA: failure mode, effetto (conseguente al failure mode), cause del failure mode –  L’approccio logico di applicazione della FMEA:  Failure Mode, Effetto, Causa

Quattro tipologie fondamentali della FMEA

  • Concept FMEA: applicata in fase di concezione (concept) di un nuovo prodotto / sistema, per valutare la robustezza e la consistenza della “nuova idea”
  • Design FMEA applicata nel processo di sviluppo di un nuovo prodotto e nel miglioramento di prodotti esistenti relativamente ai parametri affidabilistici e prestazionali del prodotto stesso
  • Process FMEA applicata nei processi produttivi e non per migliorare la qualità del prodotto
  • Equipment (Tooling) FMEA applicata nel processo di sviluppo di un nuovo impianto e nel miglioramento di impianti esistenti relativamente ai parametri affidabilistici e prestazionali dell’impianto stesso

 

Gli obiettivi di ciascuna FMEA e il significato di failure mode, effetto e causa nelle quattro tipologie di FMEA, esempi di applicazione nei diversi settori industriali e dei servizi

 

Benefici tipici attesi dall’applicazione della FMEA e su quali KPI’s impatta ciascuna tipologia (qualità, OEE, MTBF,MTTR, tempi di sviluppo prodotto, ecc.) con presentazione dei KPI’s e loro calcolo

 

Quali sono le differenze fondamentali tra le diverse FMEA e quali sono le “similarità” e le diverse situazioni applicative

 

Il flusso di applicazione della FMEA (con discussione in gruppo di situazioni operative)

 


Vi invitiamo a contattarci allo 039 2045780 per maggiori informazioni in merito alle condizioni di partecipazione.

LEAN SIX SIGMA – YELLOW BELT

L’obiettivo del corso è fornire un quadro essenziale dell’approccio DMAIC (Define, Measure, Analyze, Improve, Control), focalizzato sulle metodologie basic, necessarie per l’impostazione e lo sviluppo di un progetto di miglioramento.

Vengono presentati strumenti di Project Management, modalità di impostazione della raccolta dati, misura della Process Capability, modalità di impostazione della ricerca delle cause, definizione delle soluzioni e delle modalità di controllo in grado di garantire i risultati nel tempo. E’ previsto rilascio attestato di frequenza.

Il corso si articola in 2 giornate previste per il:  12 e 13 giugno.

DESTINATARI

Il corso è rivolto ai responsabili qualità, responsabili di produzione e a chiunque desideri approcciare le metodologie per la riduzione degli sprechi e degli scarti.
Durante il corso è prevista l’applicazione degli strumenti appresi su un progetto aziendale per verificarne l’immediata efficacia.

PROGRAMMA

Primo giorno

  • L’approccio Six Sigma ed alcune applicazioni significative
  • Metodologia DMAIC applicata a un progetto di miglioramento
  • La fase Define
    • Preparazione del project charter e condivisione del progetto e degli obiettivi associati con la Direzione (*)
    • La voce del cliente (VOC): misura e traduzione in CTQ (Critical to Quality) (*)
    • Scelta degli indicatori del progetto (*)
    • Piano di lavoro
    • Mappatura dei processi (SIPOC e Diagramma di flusso)
  • La fase Measure
    • Tipologie di dati
    • Piani di raccolta dati (*)
    • Indici statistici della variabilità e semplici strumenti per la sua rappresentazione (Istogramma, Pareto)
    • Analisi di Process Capability e indici Cp e Cpk (*)
    • Cenni all’errore di misura

Secondo Giorno

  • Fase Analyze
    • L’analisi delle cause potenziali: diagramma causa-effetto
    • FMEA di processo e di progetto (definizioni e modalità applicative)
    • Cenni alla Regressione e all’Analisi della Varianza
  • La fase Improve
    • Tecniche di creatività per sviluppare idee alternative di miglioramento (brainstorming, mappe mentali, ecc.)
    • Scelta della miglior alternativa e l’utilizzo della matrice di Pugh nella valutazione delle diverse alternative
  • La fase Control
    • Presentazione generale delle Carte di controllo (*)
    • Verifica dei risultati nel tempo
    • Consolidamento dei miglioramenti ed estensione

(*) L’argomento prevede la trattazione di esempi pratici

 

QUOTA D’ISCRIZIONE

Quota d’iscrizione: € 900+IVA
Previsti sconti per ulteriori partecipanti della stessa azienda.

 

 


Scarica la brochure del corso

Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci: 039 2045780 – info@cesap.com

LEAN SIX SIGMA – GREEN BELT

L’obiettivo del corso è fornire un quadro completo dell’approccio DMAIC, focalizzato sulle metodologie basic ed avanzate, necessarie per affrontare progetti di miglioramento complessi.

Vengono presentati strumenti di Project Management, modalità di impostazione della raccolta dati, misura della Process Capability, modalità di impostazione della ricerca delle cause, analisi statistiche avanzate quali la regressione e l’analisi della varianza, definizione delle soluzioni e delle modalità di controllo in grado di garantire i risultati nel tempo.

Inoltre viene sviluppata l’integrazione del Six Sigma con la Lean Production.

Il corso si articola in 5 giornate previste per il:  12, 13, 21 e 22 giugno e 4 luglio.

DESTINATARI

Il corso è rivolto ai responsabili qualità, responsabili di produzione e a chiunque desideri approcciare le metodologie per la riduzione degli sprechi e degli scarti.
Durante il corso è prevista l’applicazione degli strumenti appresi su un progetto aziendale per verificarne l’immediata efficacia.

PROGRAMMA

Giorno 1 e 2 (riferimento a programma Yellow Belt)

Giorno 3
• L’integrazione dell’approccio Six Sigma e dell’approccio Lean
• La fase Define
o Breve ripresa dei contenuti della fase
• La fase Measure
o Breve ripresa dei contenuti della fase
o L’errore di misura e i suoi componenti (Ripetibilità, Riproducibilità, Linearità, Stabilità e Bias)
o Le modalità di raccolta dati per valutare le componenti dell’errore di misura
o L’interpretazione dei risultati riguardanti la stima dell’errore di misura (*)
o Ripresa della Process Capability e criteri per la corretta valutazione della Short e Long Term Capability (*)
o Indicatori tipici del Manufacturing: First Time Yield, Takt Time, Lead Time

Giorno 4
• Integrazione con la Lean
o Principi della Lean con particolare riferimento al concetto di valore e all’analisi delle attività a valore aggiunto e non
o I 7 sprechi
o Le 5 S
• La fase Analyze
o Breve ripresa dei contenuti della fase
o Studio dei legami tra variabili: analisi di correlazione e regressione semplice; l’interpretazione e l’uso dei modelli statistici nelle realtà produttive e ingegneristiche (*)
o La valutazione del peso dei parametri attraverso i modelli di regressione (*)
o L’analisi della Varianza a un fattore (*) e a due fattori (*)
o Il concetto di interazione

Giorno 5
• La fase Analyze
o La multiregressione
• La fase Improve
o Breve ripresa dei contenuti della fase
o Valutazione del ritorno dell’investimento
o Piano pilota e validazione del miglioramento
o Piano di applicazione completa delle azioni individuate
• La fase Control
o Tecniche di Error Proofing
o Piani di controllo e Procedure Operative Standard
o Carte di controllo (con particolare riferimento alle carte per variabili) (*)
o Piani di addestramento
o Verifica dei risultati nel tempo
o Consolidamento dei miglioramenti ed estensione

Gli asterischi (*) stanno ad indicare che è prevista un’esercitazione.

 

Al termine del corso è previsto un esame sugli argomenti trattati (durata circa 2h).
È prevista nel pacchetto anche una mezza giornata di follow-up per la discussione dei progetti che verranno assegnati ai partecipanti.

 

QUOTA D’ISCRIZIONE

Quota d’iscrizione: € 2.000+IVA
Previsti sconti per ulteriori partecipanti della stessa azienda.

 

CERTIFICAZIONE

Il corso termina con una sessione di esame (4 h circa) composto da due parti:
• Un esame teorico volta a valutare le conoscenze acquisite da parte del partecipante
• La valutazione di un progetto Lean Six Sigma svolto in azienda.

Il superamento dell’esame e la valutazione positiva del progetto permette di conseguire la conseguente certificazione «Lean Six Sigma Green Belt».

 


Scarica la brochure del corso

Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci: 039 2045780 – info@cesap.com