Eventi

LA PROGETTAZIONE DI UN MANUFATTO IN PLASTICA

CESAP organizza un corso che analizza e propone all’attenzione dei partecipanti gli accorgimenti fondamentali (o le regole di base) per evitare gli errori più comuni e frequenti nella progettazione di un manufatto che debba soddisfare specifiche esigenze (rigidità, resistenza all’urto, tolleranze dimensionali, richieste estetiche, riciclabilità…).

ORARI DEL CORSO

Dalle 9.00 alle 17.00.

Si precisa che i primi 10 minuti del corso saranno dedicati alla presentazione del corso, dei partecipanti e del Centro.

DESTINATARI

Il corso è rivolto progettisti, designers, stampisti e a chiunque sia interessato alla progettazione di un manufatto esente da fattori che possono innescare criticità estetiche e funzionali nel pezzo stampato.

DOCENTI

I docenti CESAP hanno un’esperienza specifica pluriennale, maturata in una o più aziende del settore e aggiornata con continuità.

PROGRAMMA DELL’ATTIVITÀ FORMATIVA

Primo giorno

  • presupposti per la realizzazione di un manufatto che soddisfi specifici requisiti
  • confronto tra famiglie polimeriche per la selezione e la scelta del materiale più idoneo
  • analisi dei parametri fisici e meccanici in funzione delle finalità progettuali (lettura delle schede tecniche dei materiali)
  • il dimensionamento di una sezione: criteri di resistenza normalmente utilizzati
  • procedure di calcolo con l’utilizzo di software dedicato

Secondo giorno

  • rigidità di un manufatto realizzabile tramite accorgimenti geometrici: lo spessore di parete, le nervature di rinforzo ecc.
  • connessione di un pezzo con altri pezzi, plastici e non: poppette, agganci, saldature
  • posizione del punto di iniezione: influenza delle linee di giunzione sulla forma finale e sulle proprietà meccaniche
  • ottimizzazione delle tolleranze in funzione del costo del pezzo: generiche, tecniche e speciali

 

Si segnala, inoltre, che CESAP organizza un secondo corso sulla progettazione prodotto, calcolo tolleranze e analisi delle possibili difettosità anche corsi specifici ed approfonditi sulla conoscenza dei materiali e sulle relative tecnologie di trasformazione.

 

CORSO BASE SUI POLIMERI

CESAP organizza un corso sulle conoscenze basilari dei materiali plastici, con indicazioni relative alla loro struttura, definizioni e proprietà e con cenni sulle più importanti famiglie in cui sono classificabili tali materiali e accenni ai superpolimeri.

ORARI DEL CORSO

Dalle 9.00 alle 17.00.

Si precisa che i primi 10 minuti del corso saranno dedicati alla presentazione del corso, dei partecipanti e di CESAP.

DESTINATARI

Il corso è rivolto a progettisti, stampatori, utilizzatori di manufatti o a chi è professionalmente interessato a conoscere meglio le caratteristiche tipiche dei principali materiali plastici.

DOCENTI

I docenti CESAP hanno un’esperienza specifica pluriennale, maturata nelle aziende del settore e aggiornata con continuità.

PROGRAMMA DELL’ATTIVITÀ FORMATIVA

  1. definizione di macromolecola e polimero
  2. definizione di omopolimero e copolimero, termoplastico e termoindurente
  3. concetto di visco-elasticità
  4. polimeri amorfi e semicristallini
  5. temperature di fusione e di transizione vetrosa
  6. fluidità: come si misura, perché può essere un indice di degradazione del materiale, come influenza la trasformazione del materiale e le proprietà dei manufatti
  7. Panoramica su rinforzi, cariche e additivi presenti nei polimeri
  8. Cenni sulle principali famiglie polimeriche

 

Si segnala –per inciso- che CESAP organizza altri corsi che consentono approfondimenti sulle diverse proprietà dei polimeri, soffermandosi su aspetti che attengono alla progettazione, alla scelta più appropriata dei materiali in funzione dei manufatti da produrre, alle prove di laboratorio necessarie per una completa caratterizzazione dei materiali.

 

IL PROCESSO DI ESTRUSIONE – PRINCIPI DI BASE

CESAP organizza un corso destinato a chi non opera direttamente nei reparti di estrusione (uffici di programmazione, gestione aziendale ecc..). Infatti, vengono esposti i principi fondamentali del processo descrivendo, in modo chiaro ed immediato, tutti i fenomeni che avvengono nell’estrusore mettendo in relazione le variabili di processo con il prodotto finito.

In questo corso si rendono famigliari concetti piuttosto complessi che possono essere così compresi e interiorizzati da parte di una larga categoria di persone che devono conoscere in linea generale il processo.

ORARI DEL CORSO

Dalle 9.00 alle 17.00.

(I primi 10 minuti sono dedicati alla presentazione del seminario, dei partecipanti e del Centro).

DESTINATARI

Il corso è rivolto in generale a chi sia interessato a comprendere in modo chiaro ed organico la tecnologia di estrusione senza approfondire gli aspetti più propriamente operativi o di produzione.

DOCENTI

I docenti CESAP hanno un’esperienza specifica pluriennale, maturata nelle aziende del settore e aggiornata con continuità.

PROGRAMMA DELL’ATTIVITÀ FORMATIVA

  1. il concetto di estrusione
  2. proprietà delle materie plastiche fondamentali per la comprensione del processo di estrusione
  3. macchine ed apparecchiature ausiliarie di una linea di estrusione
  4. organi fondamentali di un estrusione e loro funzione
  5. differenze fondamentali tra estrusori monovite e bivite
  6. zone funzionali di un estrusore: alimentazione, trasporto solido, fusione e miscelazione
  7. processo di estrusione: variabili controllabili
  8. influenza delle variabili controllabili sul prodotto finito
  9. cenni sulle cause dei difetti e relative soluzioni.

 

CESAP organizza anche corsi specialistici indirizzati agli operatori dei reparti di estrusione, ai tecnici di processo che desiderano approfondire in modo completo tutti i diversi aspetti e le diverse problematiche connesse all’estrusore sia per un estrusore monovite che per un estrusore bivite. Ricordiamo i corsi sul controllo di qualià nell’estrusione, differenziati per tubi/profili e film/foglie/lastre, nei quali si analizzano i possibili difetti e ricercano le possibili soluzioni.