Eventi

STAMPAGGIO AD INIEZIONE – ESERCITAZIONI PRATICHE A BORDO MACCHINA

Il corso si propone di fornire le nozioni di base sullo stampaggio ad iniezione anche attraverso esercitazioni pratiche a bordo macchina, con l’obiettivo di facilitare una corretta impostazione delle principali variabili di processo nelle operazioni di avviamento e regolazione impianto.

DESTINATARI

Operatori addetti allo stampaggio a iniezione che necessitano di maggiore autonomia nella conduzione dell’impianto e addetti al controllo qualità per la comprensione delle relazioni tra variabili di processo e qualità di un manufatto stampato a iniezione, oltre alla gestione di semplici regolazione macchina.

PROGRAMMA DELL’ATTIVITÀ FORMATIVA

  1. verifica delle funzioni di una macchina a iniezione, in relazione al pezzo da produrre e delle caratteristiche dello stampo
  2. scelta e messa delle apparecchiature ausiliarie (dosatore, termoregolatore, frigorifero ecc.)
  3. prove pratiche a bordo macchina, con impostazione dei parametri macchina in funzione del pezzo da stampare: dose, commutazione, profili temperatura cilindro, temperatura stampo, velocità iniezione (profili), compattamento
  4. operazioni pratiche di settaggio della macchina per un materiale amorfo o uno semicristallino
  5. stampaggio di pezzi, proponendo variazioni dei parametri macchina, per verificarne l’influenza sul manufatto
  6. descrizione di una lista di controllo per una macchina e la produzione.

 

CESAP organizza anche altri due corsi sullo stampaggio a iniezione: uno approfondito, che analizza dettagliatamente le fasi principali del ciclo indicando l’influenza di tutti i parametri operativi sulla qualità del pezzo stampato; uno specifico sulle difettosità di stampaggio che permette di comprenderne le cause imputabili alle condizioni di trasformazione.

 



Condizioni di partecipazione e quota iscrizione

STAMPAGGIO A INIEZIONE: CORSO BASE

Corso base sulla tecnologia di stampaggio ad iniezione con approfondimento sulle principali variabili e componenti coinvolte nel processo (presse-ausiliari-materiali-documentazione tecnica) e prescrizioni sulla sicurezza sul posto di lavoro.

DESTINATARI

Tecnici da avviare alla conduzione delle presse, operatori addetti allo stampaggio.

PROGRAMMA DELL’ATTIVITÀ FORMATIVA

Primo giorno

  1. Cenni sulle tipologie di polimeri termoplastici (amorfi e semi-cristallini)
  2. tipologie di stampi a iniezione per termoplastici
  3. tipologie di presse, gruppo di chiusura e gruppo di iniezione
  4. sicurezza sul lavoro: principali protezioni delle macchine a iniezione e delle isole di lavoro
  5. Dimostrazioni pratiche a bordo macchina: procedura d’avviamento del ciclo produttivo, preparazione del materiale, impostazione dei paramenti macchina e predisposizione delle apparecchiature ausiliarie.

 

Secondo giorno

  1. Analisi delle relazioni che legano tra loro le diverse variabili impostate
  2. descrizione del ciclo di stampaggio con analisi delle variabili da cui dipende la qualità del prodotto finito: dose, commutazione, profili temperatura cilindro, temperatura stampo, velocità iniezione (profili), compattamento, raffreddamento;
  3. ulteriori dimostrazioni pratiche a bordo macchina:
  • impostazione dei profili di velocità per l’ottenimento di manufatti esenti da difetti estetici
  • ottimizzazione delle variabili operative e loro influenza per lo stampaggio di materiali amorfi e semicristallini attraverso l’ausilio di sensori in cavità per la lettura della pressione.

Sono disponibili corsi di livello avanzato sulle difettosità di stampaggio, di controllo qualità avanzato sullo stampaggio ad iniezione e sui metodi statistici per la comprensione delle cause di difettosità connesse alle trasformazioni.
 

ORARI DEL CORSO

Dalle 9.00 alle 17.00.

Si precisa che i primi 10 minuti del corso saranno dedicati alla presentazione del corso, dei partecipanti e del Centro.



Condizioni di partecipazione e quota iscrizione

STAMPAGGIO A INIEZIONE – CORSO APPROFONDITO

Corso dedicato ai tecnici che già operano nello stampaggio ad iniezione, utile ad approfondire gli aspetti più complessi dello stampaggio ad iniezione.

Il corso si articola in 3 giornate che prevedono anche parti pratiche a bordo pressa.

DESTINATARI

Capi turno, capi reparto e operatori esperti addetti allo stampaggio

PROGRAMMA DELL’ATTIVITÀ FORMATIVA

Primo giorno

  1. Recall corso stampaggio base (nozioni importanti da sapere)
  2. gestione apparecchiature ausiliarie: la termoregolazione degli stampi, l’essicazione e la dosatura dei materiali termoplastici
  3. proprietà termiche, diagrammi PvT (importanza della velocità di raffreddamento, cristallinità): metodo per la definizione operativa delle variabili di stampaggio quali temperatura, contropressione, velocità di rotazione della vite, con particolare riferimento alla presenza di additivi, cariche e rinforzi che condizionano le variabili operative e la qualità finale dei manufatti.

Secondo giorno

  1. Tipologie di stampi per materiali termoplastici in funzione di uno stampaggio ottimale
  2. punti di iniezione: tipologie e effetti del loro posizionamento
  3. manutenzione ordinaria degli stampi per prevenire difettosità
  4. prove pratiche a bordo macchina: influenza delle variabili operative sul grado di cristallinità e sui ritiri; condizioni di stampaggio che possono indurre tensionamenti e metodi di laboratorio per individuarli.

Terzo giorno

  1. Principali difettosità di stampaggio, inquadramento dei problemi e rimedi per risolverli
  2. prove pratiche a bordo macchina: influenza del punto di iniezione e delle condizioni di stampaggio sull’orientamento molecolare e sull’efficienza delle linee di giunzione.
  3. prove dimensionali su provini precedentemente stampati, per evidenziare la variazione dei ritiri per tutte le condizioni di stampaggio impostate e dopo ricottura.

 

Sono complementari i corsi sulla documentazione tecnica e sul controllo qualità nello stampaggio a iniezione.

 



Condizioni di partecipazione e quota iscrizione