Catalogo MET e OPEX 2021

Catalogo Formazione 2021

Materiali & TecnologieOperational Excellence

 Proponiamo di seguito l’elenco dei titoli con i principali contenuti di ogni corso proposto. Una volta identificato il corso d’interesse, accedendo alla relativa pagina, viene proposta la prima data calendarizzata, gli obiettivi del corso, i destinatari a cui è rivolto ed i vantaggi attesi.
È inoltre possibile richiedere via mail la brochure con il dettaglio dei contenuti e procedere con l’iscrizione online.

MATERIALI & TECNOLOGIE

sia modalità webinar che presenziale

CORSO BASE SUI POLIMERI

Nel corso vengono presentate le nozioni di base per conoscere e comprendere le caratteristiche dei materiali plastici e le principali applicazioni possibili attraverso una corretta valutazione delle caratteristiche degli stessi.

 

CORSO APPROFONDITO SUI POLIMERI

Nel corso saranno illustrate le caratteristiche dei materiali plastici: struttura, proprietà, prove di caratterizzazione, classificazione per famiglie, schede tecniche e cenni sui principali processi di trasformazione.

 

GLI ADDITIVI NEI POLIMERI

Nel corso saranno illustrate le opportunità e le criticità derivanti da un uso appropriato/inappropriato dei diversi tipi di additivo, i range di lavorabilità dei polimeri a seconda della tipologia di additivi utilizzati e le problematiche più ricorrenti durante il processo.

 

ADDITIVAZIONE ANTIFIAMMA E INFIAMMABILITÀ DELLE MATERIE PLASTICHE

Nel corso vengono illustrate le modalità di scelta della giusta classe di additivi antifiamma in funzione della famiglia di polimeri con l’obiettivo di migliorare le prestazioni del prodotto e l’efficienza del processo produttivo. Sono inoltre approfondite le principali criticità/problematiche in fase di trasformazione, le possibili soluzioni e i metodi utilizzati per valutare l’efficacia dell’additivo adottato.

 

TECNICHE DI COLORAZIONE DEI POLIMERI

Il corso intende fornire le principali definizioni riguardanti il tema della colorazione dei polimeri con riferimento alle più recenti normative nazionali ed internazionali (norme UNI) anche con l’obiettivo di definire/accettare i corretti capitolati di accettazione/fornitura prodotto. La seconda parte del corso è dedicata al processo di additivazione di coloranti con l’obiettivo di evidenziare i pregi e i difetti delle diverse sostanze e delle tecniche utilizzate con particolare attenzione ai masterbatch.

 

MATERIALI INNOVATIVI 1° MODULO: PLASTICHE BIODEGRADABILI E POLIMERI DA RISORSE RINNOVABILI

Nel corso vengono illustrati gli ultimi sviluppi del mondo delle bioplastiche, dai monomeri di fonti rinnovabili ai materiali biodegradabili, con i loro potenziali e continui sviluppi e le sempre maggiori applicazioni.

 

MATERIALI INNOVATIVI 2° MODULO: DAI RINFORZI TRADIZIONALI FINO ALLE NANOCARICHE

Il corso intende fornire le principali informazioni riguardo lo sviluppo dei polimeri caricati e rinforzati, dei compound con fibre naturali e dei nanocompositi, analizzando le loro proprietà, le caratteristiche e le sempre maggiori applicazioni.

 

BIOPOLIMERI: LE DIFFERENZE PRINCIPALI CON I POLIMERI TRADIZIONALI IN FASE DI TRASFORMAZIONE E CARATTERIZZAZIONE

Nel corso sono illustrate le principali caratteristiche dei BIOPOLIMERI sia dal punto di vista teorico (mercato, produttori, quantitativi, …) che pratico. Ampio spazio sarà dedicato alla fase di trasformazione con una pressa ad iniezione e caratterizzazione allo scopo di determinare le principali caratteristiche rispetto ai polimeri tradizionali.

 

MATERIALI A CONTATTO CON ALIMENTI: NOVITA’, REQUISITI, GMP E BEST PRACTICES

Il nuovo Regolamento (CE) n. 2020/1245 prevede importanti novità di forte impatto per i MOCA applicabili sin da subito. Il corso ha l’obiettivo di fornire il quadro delle conoscenze necessarie per operare nel settore dei Materiali ed Oggetti a Contatto con gli Alimenti (MOCA) attraverso: illustrazione delle GMP (Good Manufacturing Practices) che consentono alle aziende di impostare un sistema di controllo efficace – conoscenza del Regolamento (CE) n. 2020/1245 con le novità introdotte – illustrazione di casi studio ed esempi pratici.

 

INTRODUZIONE ALLE GOMME VULCANIZZABILI

Il corso intende fornire le nozioni base sulle gomme vulcanizzabili (elastomeri), analizzandone le proprietà, le tecniche di lavorazione, e le prove specifiche utilizzate per la loro caratterizzazione.

 

GOMME TERMOPLASTICHE: CORSO BASE

Il corso intende fornire le nozioni base sulle gomme termoplastiche, illustrandone le tipologie di famiglie, le caratteristiche generali, le tecnologie di trasformazione, le principali applicazioni e i metodi di prove di laboratorio utilizzati in fase di caratterizzazione.

 

ECONOMIA CIRCOLARE TRA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE ED ECONOMICA

Il corso presenta il contesto normativo europeo ed italiano sull’Economia Circolare con l’obiettivo di fornire ai partecipanti gli strumenti per orientarsi tra definizioni e normativa di settore consentendogli quindi di cogliere le opportunità offerte dal mercato.

 

RICICLO E RECUPERO DI RIFIUTI DI PLASTICA E SOTTOPRODOTTI DI MATERIE PLASTICHE

Il corso approfondisce le principali tematiche relative alle materie prime seconde ottenute per riciclo delle materie plastiche, attraverso trattamento di rifiuti provenienti da post consumo e da scarti industriali, soffermandosi sulle loro caratteristiche in funzione dell’impiego finale, sulla loro classificazione e identificazione. Per gli scarti industriali pre consumo, considerati sottoprodotti, vengono forniti i riferimenti legislativi che consentono di evitare la gestione di questi materiali come rifiuti con i conseguenti adempimenti.

 

NORMATIVE E ASPETTI REGOLATORI PER LA CORRETTA GESTIONE DI MATERIALI

Il corso ha l’obiettivo di fornire le informazioni base per approcciare i requisiti normativi da considerare a seconda del proprio ruolo all’interno della filiera produttiva e dei mercati di riferimento. Ampio spazio sarà dedicato alla discussione di casi specifici e alla definizione delle informazioni che devono essere richieste/fornite a corredo della fornitura ai propri fornitori/clienti.

 

LIFE CYCLE ASSESSMENT E STRUMENTI DI COMUNICAZIONE DELLA SOSTENIBILITÀ

Il corso approfondisce le questioni più rilevanti che oggi più che mai le nuove direttive europee e le normative nazionali pongono agli operatori del settore industriale:
– Gli strumenti da utilizzare a sostegno dell’innovazione sostenibile di prodotto e di processo
– Come ottimizzare i costi e massimizzare i benefici in un’ottica di sviluppo sostenibile
– Come comunicare al mercato i risultati raggiunti per valorizzare il proprio percorso di sostenibilità


STAMPAGGIO AD INIEZIONE – CORSO BASE

Corso base teorico-pratico sulla tecnologia di stampaggio ad iniezione nel quale vengono illustrate le principali variabili e componenti che caratterizzano il processo (presse-ausiliari-materiali-documentazione tecnica) e le prescrizioni sulla sicurezza del posto di lavoro. Utilizzo dell’innovativa cella di lavoro in logica Impresa 4.0.

 

STAMPAGGIO AD INIEZIONE – CORSO APPROFONDITO

Corso teorico-pratico dedicato ai tecnici che già operano nello stampaggio ad iniezione, utile ad approfondire gli aspetti più complessi di tale tecnologia, con l’obiettivo di ottimizzare la gestione dell’impianto ivi comprese le attrezzature ausiliarie e l’economicità del ciclo di produzione. Utilizzo dell’innovativa cella di lavoro in logica Impresa 4.0.

 

STAMPAGGIO AD INIEZIONE ELASTOMERI – CORSO BASE

Corso base teorico-pratico sulla tecnologia di stampaggio ad iniezione dei materiali elastomerici nel quale vengono illustrate le principali fasi del processo e le variabili che è indispensabile conoscere per ottenere risultati soddisfacenti. Utilizzo dell’innovativa cella di lavoro in logica Impresa 4.0.

 

STAMPAGGIO AD INIEZIONE ELASTOMERI – CORSO APPROFONDITO

Corso teorico-pratico dedicato ai tecnici che già operano nello stampaggio ad iniezione dei materiali elastomerici e vogliono approfondire/consolidare i principali concetti tecnico-operativi indispensabili per una gestione efficace del processo con l’obiettivo di regolare i parametri in maniera ottimale e preservare le attrezzature. Utilizzo dell’innovativa cella di lavoro in logica Impresa 4.0.

 

STAMPAGGIO AD INIEZIONE – SPECIALISTA SET-UP E AVVIO PRODUZIONE APPLICANDO LA SMED

Il corso, dal carattere fortemente pratico, ha l’obiettivo di illustrare come approcciare l’attività di cambio stampo e avvio produzione applicando la SMED, una metodologia della lean production che permette la riduzione dei tempi di set-up anche del 50% se correttamente impiegata. Il corso nasce per essere proposto all’interno delle aziende con l’obiettivo di studiare e migliorare le situazioni più complesse del cliente (massima efficienza) ma viene proposto anche nella formazione a catalogo con dei casi pratici didattici.

 

STAMPAGGIO AD INIEZIONE – LE CARATTERISTICHE DELLA VITE DI PLASTIFICAZIONE

Il corso intende fornire tutte le informazioni che è indispensabile considerare per la corretta scelta dell’unità di plastificazione in funzione della tipologia di manufatti da realizzare e dei materiali che si intende trasformare. Ampio spazio sarà dato alla relazione tra materie prime processate e manufatti ottenuti anche in funzione della necessità di ottenere la massima ripetibilità del ciclo di stampaggio identificato.

L’IMPORTANZA DELLA DOCUMENTAZIONE TECNICA: NOZIONI PER LA GESTIONE DEL REPARTO ED ESEMPI DI MODULISTICA

Importanti nozioni sulla documentazione necessaria per la buona gestione di un reparto produttivo: il ciclo di stampaggio, la scheda stampo, la scheda materiale, la scheda di controllo prodotto, l’analisi caratteristica pressa e valutazione parametri di processo sono tutti elementi fondamentali per garantire il successo di un processo/prodotto, la sua ottimizzazione e la sua ripetibilità.

 

ESTRUSIONE DI MATERIALI POLIMERICI: PROCESSO E ANALISI DELLE CRITICITÀ

Nel corso saranno illustrate le nozioni fondamentali sul processo di estrusione, dall’analisi dell’impianto alle varie fasi e variabili principali del processo. Verrà inoltre fornita una panoramica sui materiali plastici e sulle caratteristiche indispensabili per essere estrusi con successo.

 

ESTRUSIONE DI MATERIALI POLIMERICI: ANALISI E SIMULAZIONE SOFTWARE

Il corso si pone l’obiettivo di fornire le conoscenze necessarie all’utilizzo profittevole degli strumenti software di simulazione del processo di estrusione, al fine di identificare preventivamente materiali, parametri e geometrie ottimali per l’impianto, il processo e il prodotto.

 

ESTRUSIONE BIVITE COROTANTE

Il corso tratta le variabili più significative di tale processo, il legame tra le variabili di processo e la qualità del manufatto ottenuto fornendo utili indicazioni per piani di simulazione di processo.

 

LA PROGETTAZIONE DI UN MANUFATTO IN PLASTICA STAMPATO A INIEZIONE

Il corso intende fornire le nozioni indispensabili per un corretto approccio alla progettazione di un manufatto in plastica. Attraverso una trattazione teorico-pratica vengono illustrate le modalità da applicare per la scelta del materiale, per un corretto dimensionamento del componente con l’obiettivo di ottenere un’efficace attività di industrializzazione del manufatto senza dover ricorrere a modifiche a posteriori.

 

TECNOLOGIE DI ASSEMBLAGGIO A CONFRONTO

Il corso, dopo un’introduzione sulle caratteristiche dei principali materiali termoplastici, descrive in modo approfondito le singole tecnologie di assemblaggio (saldatura ad ultrasuoni, saldatura a vibrazione, saldatura a rotofrizione e saldatura a lama calda) mettendole a confronto tra loro.

 

STAMPI PER INIEZIONE – CORSO BASE

Il corso propone le nozioni indispensabili per un corretto approccio alla progettazione di uno stampo per manufatti in plastica, dalle considerazioni riguardanti la scelta del materiale e della pressa, alla tipologia di sistema di iniezione, termoregolazione ed estrazione fino al corretto dimensionamento dello stampo in funzione dei volumi ed economicità del pezzo da produrre.

 

STAMPI PER INIEZIONE – CORSO APPROFONDITO (STAMPI COMPLESSI – MANUTENZIONE – COSTO)

Il corso affronta le tematiche relative alla progettazione di stampi complessi ed alla risoluzione delle più ricorrenti problematiche riscontrabili durante il processo di stampaggio dando ampio spazio alla definizione di un robusto piano di manutenzione programmata intesa come l’attività indispensabile per salvaguardare le attrezzature, la qualità del manufatto e l’economicità del ciclo.

 

DIFETTI DI STAMPAGGIO: COME EVITARLI AGENDO SUI PARAMETRI MACCHINA

Nel corso vengono illustrati i difetti ricorrenti nella trasformazione delle materie plastiche mediante stampaggio a iniezione caratterizzandoli in termini di cause e rimedi. Ampio spazio sarà dato alle best practice più diffuse per la loro individuazione e per la definizione dei possibili rimedi anche attraverso efficaci prove empiriche e test di laboratorio.

 

PROVE FISICO MECCANICHE ED ANALISI IDENTIFICATIVE: ELEMENTI INDISPENSABILI PER LA CARATTERIZZAZIONE DEI MATERIALI PLASTICI

Approfondimento delle più significative proprietà che caratterizzano un materiale polimerico e delle corrispondenti prove di laboratorio tipicamente presenti in una scheda tecnica. Le prove saranno descritte in termini di applicazione operativa, interpretazione dei risultati ottenuti, descrizione dell’apparecchiatura necessaria e saranno inoltre illustrate le relative norme internazionali di riferimento.

 

MISURE E TARATURE PER ADDETTI ALLA QUALITÀ: LA GESTIONE DEGLI STRUMENTI E DEI CAMPIONI DI MISURA

Il corso ha l’obiettivo di fornire le informazioni necessarie alla gestione degli strumenti di misura aziendali, per le relative tarature e conferme metrologiche in accordo alle norme ISO 9001 E ISO 10012.

OPERATIONAL EXCELLENCE

sia modalità webinar che presenziale

LEAN SIX SIGMA – YELLOW BELT

Il corso è stato progettato per fornire un quadro essenziale dell’approccio DMAIC (Define, Measure, Analyze, Improve, Control) e sviluppare nel partecipante un approccio orientato all’applicazione operativa degli strumenti. Al termine delle due giornate il partecipante avrà solide basi e spirito critico per identificare e analizzare le situazioni aziendali di inefficienza ed eliminarle attraverso l’impiego delle metodologie e degli strumenti illustrati.

Un corso Lean Six Sigma Yellow Belt rappresenta sia un’importante opportunità di formazione per una figura specialistica in un’organizzazione Lean, che il primo passo per le certificazioni Lean Six Sigma Green Belt e Lean Six Sigma Black Belt.

 

LEAN SIX SIGMA – GREEN BELT

Il corso è stato progettato per fornire un quadro completo dell’approccio DMAIC (Define, Measure, Analyze, Improve, Control) indispensabile per affrontare e condurre progetti di miglioramento anche complessi. Caratteristiche fondamentale del corso è la conduzione, sotto la supervisione del docente, di un progetto di miglioramento all’interno della propria realtà con l’obiettivo di applicare gli strumenti e le metodologie illustrate durante le lezioni teoriche e le esercitazioni pratiche e conseguire da subito dei benefici per la propria realtà.

Il corso può essere frequentato anche a partire dalla terza giornata per chi ha già conseguito la qualifica Yellow Belt.

 

LEAN BASIC

Partendo dai principi di fondo della Lean, il corso presenta un ventaglio di semplici tecniche e approcci per migliorare complessivamente le prestazioni dell’Azienda attraverso la partecipazione di tutto il personale nelle attività di miglioramento e mantenimento delle prestazioni.

 

TPM: LA PRODUZIONE PERFETTA

Il corso illustra le più moderne modalità organizzative degli impianti, migliorando le conoscenze riguardo la misura dell’efficienza e le strategie per migliorarla. È evidenziato il collegamento con le più recenti evoluzioni nel campo della gestione dei dati e l’impatto del metodo sia sull’impiantistica esistente che sulla concezione di nuove soluzioni più efficienti e robuste.

 

DESIGN OF EXPERIMENTS (DOE)

Il corso è stato progettato per conoscere e approfondire il Design of Experiments (DOE), la metodologia per eccellenza per lo studio di un fenomeno aiutandoti a selezionare correttamente i parametri di progetto/processo da testare e a definire i livelli (valori) degli stessi parametri per valutare l’impatto sulla prestazione/i che vogliamo ottimizzare.

 

I PRINCIPALI STRUMENTI DI PROBLEM SOLVING

Il corso intende illustrare gli schemi e le metodologie tipiche del Problem Solving utilizzate nell’affrontare un problema e nella ricerca della vera causa. Saranno illustrati, anche grazie ad esercitazioni pratiche, metodologie e strumenti quali: diagramma di Ishikawa, 5Why, 8D.

 

IL PRODUCT COSTING E LA CONTABILITÀ INDUSTRIALE

Il corso si pone l’obiettivo di fornire le nozioni fondamentali sui principali aspetti della contabilità industriale, con l’intento di chiarire le modalità di determinazione dei principali costi di produzione, la composizione del costo del prodotto e le più diffuse tecniche di pricing. Gli argomenti trattati trovano quindi adeguato completamento nella stesura e comprensione di un conto economico riclassificato.

 

LA PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE

Il corso fornisce dapprima una panoramica sulle principali tipologie di modelli produttivi tipici dei processi di trasformazione delle materie plastiche e sui criteri di scelta del modello appropriato in base alla tipologia di domanda da parte del mercato in modo da tradurre un piano vendite in un opportuno e coordinato piano di produzione. Viene poi approfondito il dimensionamento e la pianificazione di materiali, impianti, manodopera e la gestione della documentazione tecnica (distinte base, cicli di lavorazione…) e di produzione (cicli di stampaggio, schede di controllo…). Saranno poi analizzate le fasi di programmazione delle commesse di lavoro, la schedulazione di dettaglio dei reparti, il controllo avanzamento della produzione prima di fornire una ricca panoramica sull’utilizzo e sul significato dei principali indicatori di un processo industriale.


PROJECT MANAGEMENT FOR PLASTICS – BASIC

 

La nostra proposta intende fornire gli strumenti di base a chi, dopo un’esperienza in ambito tecnico, desidera costruire le proprie competenze di Project Management sistematizzando ed approfondendo le proprie conoscenze.
Attraverso il confronto con esperti del settore e colleghi saranno esplorate le modalità con le quali è possibile creare valore per la propria azienda attraverso lo sviluppo del proprio know-how.


PROJECT MANAGEMENT FOR PLASTICS – ADVANCED

 

Gestire con successo un progetto, consegnare l’output finale nei tempi e con i costi previsti e riscontrare la soddisfazione del cliente non dipende solo da aspetti tecnici ma anche da un mix di metodologia e managerialità.
La nostra proposta intende approfondire e condividere esperienze pratiche di Project Management a chi, dopo una formazione e un’esperienza in ambito tecnico, desidera migliorare le proprie competenze gestionali per essere in grado di gestire efficacemente
progetti anche complessi perseguendo tutti gli obiettivi.

 

FMEA: FAILURE MODE AND EFFECT ANALYSIS

 

Il corso è stato progettato per conoscere e approfondire la FMEA, una delle metodologie preventive per eccellenza che consente di analizzare il prodotto dal punto di vista progettuale e di processo fornendo un quadro ampio e approfondito dei punti critici su cui intervenire. Vengono inoltre presentate le evoluzioni del metodo coerentemente con le direttive AIAG-VDA.

Per conoscere la proposta formativa sull’efficienza energetica ed energy management, consulta la pagina dedicata: Energy Excellence.

Per coloro che preferiscono altre modalità rispetto a quella interaziendale proponiamo invece:

La formazione a catalogo in azienda consente di proporre un corso, così come è stato ideato da CESAP, all’interno della propria realtà, per il numero di partecipanti che si intende coinvolgere, nelle date e con le modalità che si ritengono più opportune.

La formazione su misura in azienda consente invece di creare soluzioni uniche, studiate appositamente per il cliente, analizzando le sue esigenze e considerando i suoi obiettivi. Con questa modalità progetteremo insieme il percorso su misura per te.

Gli interessati ad approfondire la nuova proposta formativa possono contattare Cesap all’indirizzo email customer.service@cesap.com per conoscere i servizi più adatti che siamo in grado di proporre.